Il principio di sovrapposizione

ottobre 14, 2008

(Siate clementi, è il mio primo post! Anche se, a dire il vero, mi sono molto divertito :))

INTRODUZIONE

Quello che solitamente ci viene insegnato a scuola riguardo la differenza tra preistoria e storia è che ci sia una distinzione netta tra l’una e l’altra sancita dall’invenzione della scrittura, “giro di boa” nel passaggio dalla prima alla seconda. In realtà non è esattamente così: la scrittura, infatti, è da intendersi come uno strumento per conoscere il nostro passato, ma non da identificare come il nostro passato stesso; esistono infatti diverse testimonianze addirittura più antiche dei testi scritti che, pur non essendo redatte da mano umana, ci permettono di andare a ritroso nel passato del pianeta e, incidentalmente, anche del nostro passato.

US National Oceanic and Atmospheric Administration

Fonte: US National Oceanic and Atmospheric Administration

Si tratta delle rocce, che, opportunamente studiate, costituiscono dei veri e propri documenti cui attingere per la ricostruzione delle fasi più antiche della storia terrestre.

Negli ultimi decenni, questo studio è stato soggetto ad un grande progresso: La Geologia (scienza che ha come materia la ricostruzione della storia della terra) e la Paleontologia (che invece si occupa dello studio delle prime forme di vita) sono scienze strettamente correlate tra loro nella ricostruzione storica del nostro pianeta, e il loro punto d’incontro è da identificare nei fossili, veri e propri documenti, testimonianze dell’evoluzione continua delle forme di vita.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci