Lezione I (lunedì 6 ottobre)

ottobre 7, 2008

Schema degli argomenti trattati:

Beni Culturali: proposta di definizione

1. Cultura :un percorso a ritroso dal sapere (possesso di conoscenza squisitamente intellettuale) ai saperi (saper fare saper essere)

a. la paideia nella Grecia arcaica: apprendistato e trasmissione orale della memoria; la  filosofia nella Grecia classica

b. humanitas a Roma

2. Preistoria/storia: una distinzione convenzionale

Annunci

Eppure gli Eroi esistono ancora..

maggio 18, 2008

Fabio Maniscalco era un archeologo arruolato in ferma breve nell’esercito italiano per operazioni di peace-keeping. Nel 1996 è stato impegnato nella tutela dei beni culturali in bosnea, a Sarayevo dopo tre anni di assedio,nel 2004 è attivo,sempre per lo stesso scopo, in Palestina a Nablus a Hebronar.E’ stato un eroe è l’unica definizione degna di un uomo che ha combattuto per quello in cui credeva,ha combattuto contro ” i nemici della memoria che distruggono i beni culturali di un popolo per fargli perdere la coscienza di sé”,così scrive P.Peretti. Un credo così forte che è andato oltre la paura della morte che è giunta per lui prematura il 1 febbraio scorso a soli quarantadue anni,in seguito ad un tumore devastante, secondo lui e non solo tratto dall’esposizione all’uranio impoverito di cui sono contaminati i suoli balcanici dopo i bombardamenti Nato, la stessa esposizione a cui sono costretti i soldati e le popolazioni di quei luoghi.
Maniscalco è la testimonianza di un eroe dei nostri giorni che ha dato la vita per la memoria dell’uomo del passato e per la vita di quello presente e futuro.

fonte:

Archeologia viva,rivista bimestrale(maggio/giugno),articolo di Piero Prunetti pag 19


I beni culturali

aprile 11, 2008

Rieccomi a scrivere un altro post… Questa volta però non si tratta di un commento personale ad una lezione tenuta dalla prof.ssa Colafrancesco. Stavo facendo una ricerca su internet e mi sono imbattuta in questo sito:

www.mecenate.info

Lo ritengo molto interessante, contiene tante informazioni utili sui “beni culturali”, e mi sembra interessante perchè potrebbe ricollegarsi al discorso che stavamo facendo ad inizio lezioni, non solo in università ma anche qui sul blog, su cosa è un bene culturale, se vengono tutelati, se vengono riconosciuti come tali. A questo proposito vorrei segnalarvi questi link:

http://www.mecenate.info/articolo.asp?id=900
http://www.mecenate.info/articolo.asp?id=766
http://www.mecenate.info/articolo.asp?id=754
Sono degli articoli presi da vari giornali che riguardano secondo me dei beni culturali non riconosciuti come tali.

Ed in particolare quest’ultimo link:
http://www.mecenate.info/articolo.asp?id=477
vi porta ad un articolo che si riallaccia al discorso che facevamo sul fatto che fuori dall’Italia i beni culturali vengono riconosciuti e magari dovremmo prendere spunto da paesi come l’Inghilterra. Sono curiosa di sapere se siete d’accordo con me… 🙂
P.S. = se andate qui invece potrete leggere tanti altri articoli sui beni da salvare:

http://www.mecenate.info/articolo.asp?cat=Beni+da+salvare
fatemi sapere cosa ne pensate… 🙂


Beni culturali e tutela: alcune chiavi di lettura

marzo 18, 2008

Le chiavi di lettura per comprendere appieno l’accostamento dei due casi precedentemente considerati, fanno riferimento al rapporto tra riconoscimento dello status di bene culturale e l’eventuale tutela/distruzione del bene stesso.

Abbiamo già accennato al fatto che “l’essere un bene culturale” non implica automaticamente la sicurezza della tutela o la certezza di una mobilitazione internazionale come quella verificatasi in occasione dell’alluvione del 1966.

In caso di guerra, ad esempio, è proprio il riconoscimento di bene culturale “altrui” a poterne determinare la distruzione o il danneggiamento!

Per ogni caso considerato è importante quindi chiedersi:

Leggi il seguito di questo post »


Che cos’è un bene culturale?

marzo 11, 2008

Il termine “Beni Culturali”, assieme all’altro equivalente di “Patrimonio culturale”, è molto diffuso, usato (e abusato) in molte occasioni. E’ probabile che non tutti quelli che utilizzano questo termine siano in grado di fornire una definizione formale o comunque univoca di questo termine.

Come nel paradosso di Croce secondo cui l’arte è ciò che tutti sanno cosa sia, in mancanza di una definizione formale, potremmo individuare quella di bene culturale in

tutto quello che la nostra società riconosce come tale.

L’accettazione, sic et simpliciter, di questo tipo di definizione implicherebbe però il rischio di fornire un concetto mutevole di bene culturale, dipendente dai tempi e dalla cultura di riferimento.

Leggi il seguito di questo post »