Di nuovo in linea!

Sono appena tornata dalla trasferta a Monte Santangelo dove si è inaugurata la settimana di studi su “La Puglia tra IV-VIII secolo” organizzata come ogni anno dal nostro dipartimento di Studi classici e Cristiani e mi sono subito affacciata sul nostro blog scoprendo con soddisfazione che in soli tre giorni questo spazio si è veramente animato, anche per merito, credo, del contatto diretto stabilito giovedì con la nostra vulcanica amministratrice Maria Grazia.

Ritengo a questo punto che possano essere utili alcuni chiarimenti per utilizzare al meglio lo strumento e le energie creative che si sono attivate.

1. Come ho già scritto nel post di benvenuto questo spazio ha diverse finalità: la prima è quella di stabilire un dialogo con noi e fra voi su argomenti che possono essere collegati ad aspetti specifici dei temi trattati a lezione ma possono anche spaziare in campi diversi magari solo accennati nel corso della lezione stessa. La discussione su Darwin e la sua teoria è ad esempio uno di questi. E’ naturalmente necessario qualificare il più possibile la nostra discussione proponendo argomentazioni frutto di riflessione e magari di letture, o anche dubbi su quello che i circuiti di informazione più diffusi veicolano al pubblico. E’ anche importante che le sollecitazioni proposte sul blog siano riprese e commentate non solo da me o da Maria Grazia ma anche e soprattutto da tutti gli altri utenti: così si costruisce una conoscenza condivisa di cui voi siete protagonisti attivi e non solo ricettori passivi.

2. Il blog è  un contenitore di materiale immediatamente funzionale al nostro percorso di studio: anche in questo caso questa sorta di biblioteca virtuale è uno strumento in movimento che offre la possibilità come già è accaduto di implementare i contenuti con il vostro contributo diretto.

3. Il blog potrà essere anche il luogo in cui verificare il vostro processo di apprendimento in itinere : per questo aspetto tuttavia ho bisogno ancora di qualche pausa di riflessione necessaria a programmare le modalità più efficaci di verifica intermedia.

Non fate mancare la vostra partecipazione anche estemporanea a questo percorso, altrimenti avrebbe ragione la ministra Gelmini a riproporre il 5 in condotta e il grembiule obbligatorio (PS: però una bella divisa preparata da uno stilista di grido potrebbe anche diventare allettante!)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: