I beni culturali

Rieccomi a scrivere un altro post… Questa volta però non si tratta di un commento personale ad una lezione tenuta dalla prof.ssa Colafrancesco. Stavo facendo una ricerca su internet e mi sono imbattuta in questo sito:

www.mecenate.info

Lo ritengo molto interessante, contiene tante informazioni utili sui “beni culturali”, e mi sembra interessante perchè potrebbe ricollegarsi al discorso che stavamo facendo ad inizio lezioni, non solo in università ma anche qui sul blog, su cosa è un bene culturale, se vengono tutelati, se vengono riconosciuti come tali. A questo proposito vorrei segnalarvi questi link:

http://www.mecenate.info/articolo.asp?id=900
http://www.mecenate.info/articolo.asp?id=766
http://www.mecenate.info/articolo.asp?id=754
Sono degli articoli presi da vari giornali che riguardano secondo me dei beni culturali non riconosciuti come tali.

Ed in particolare quest’ultimo link:
http://www.mecenate.info/articolo.asp?id=477
vi porta ad un articolo che si riallaccia al discorso che facevamo sul fatto che fuori dall’Italia i beni culturali vengono riconosciuti e magari dovremmo prendere spunto da paesi come l’Inghilterra. Sono curiosa di sapere se siete d’accordo con me… 🙂
P.S. = se andate qui invece potrete leggere tanti altri articoli sui beni da salvare:

http://www.mecenate.info/articolo.asp?cat=Beni+da+salvare
fatemi sapere cosa ne pensate… 🙂

Annunci

4 Responses to I beni culturali

  1. Olga ha detto:

    Da quanto ho capito il mio post precedente sulla mostra “Oltre il buio”, non era un buon lavoro…giusto?spero che questo sia fatto meglio.. 🙂

  2. Maria Grazia ha detto:

    No, no… Erano cmq delle indicazioni generali, per aiutare ad organizzarvi nella composizione dei post. Il problema si pone per chi non c’è stato alla mostra e magari è curioso di saperne un po’ di più 🙂 . In questa maniera il nostro blog è interessante anche per chi non deve sostenere l’esame 🙂

  3. Olga ha detto:

    Ok!! Terrò presenti le indicazioni per i prossimi post!! Grazie 🙂

  4. miriana87 ha detto:

    Uno dei problemi più grandi in Italia io credo siano gli edifici come castelli,torri che appartengono a privati..faccio l’esempio del mio paese, Conversano..quasi metà del castello è privata e quindi non visitabile,la cosa assurda è che una parte è addirittura di privati che risiedono all’estero e quindi per esempio la torre dodecagonale è abbandonata al suo degrado,per non parlare delle torri adibite a bar del tutto fatiscenti…queste aree dovrebbero essere restaurate e magari ospitare,lì dove è possibile, centri di cultura,biblioteche,mostre,magri organizzate da ragazzi che si impegnano a non far parlare i cartelloni,che descrivono l’opera, ma studiano percorsi attivi per far si che i beni custoditi in quel luogo vengano vissuti dal fruitore e non solo visti frettolosamente…..
    per quanto concerne l’iniziativa inglese credo che sia una soluzione ma solo per determinati edifici…sicuramente non per i castelli…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: