Le luci della ribalta

In attesa degli esiti ufficiali degli esoneri, mi piacerebbe riflettere un po’ con voi su come sta andando questa esperienza.

Ad oggi solo Olga ha scritto come autrice sul blog. Come mai? Paura delle luci della ribalta? 🙂

Eppure – leggo dai questionari – qualche blogger tra voi c’è… Mi piacerebbe capire (oltre che conoscervi un po’ di più).

Annunci

8 Responses to Le luci della ribalta

  1. miriana ha detto:

    è un esperienza davvero coinvolgente…è bellissimo interagire confrontarsi con persone con cui si condividono le stesse passioni,le stesse idee…..e poi personalmente sono così curiosa di leggere risposte,commenti,post..che ogni giorno non vedo l’ora di affacciarmi al blog……..

  2. Maria Grazia ha detto:

    Non a caso fai parte delle girls che “abitano” questo blog 😉 … A quando un tuo post?

  3. Laura ha detto:

    Io personalmente scrivo solo quando torno a casa mia una volta al mese, dato che a Bari non ho collegamento ad internet e con le lezioni che abbiamo non è quasi mai possibile connettermi dall’ateneo…anche perchè l’aula dei pc è aperta solo fino all’una…un saluto a tutti. Laura.

  4. Palmionet ha detto:

    E’ vero che internet e in particolar modo un bolg è una vetrina aperta sul mondo…che ti permette di esprimere le tue idee,pensieri…Ma alcune volte sapere che stai scrivendo su un bolg che è strettamente correlato al tuo percorso di studio, forse ti frena un pò…Personalmente non è la prima volta che interagisco in un blog e perciò cercherò di interagire di più anche su questo!!! 😉

  5. Maria Grazia ha detto:

    In questo caso, il blog è uno strumento più informale e diretto per partecipare più attivamente al proprio percorso formativo. E questo include anche le proprie idee e i propri pensieri su quello che si ascolta in aula, ad esempio.

    Del resto, ci sono molti professionisti che scelgono oggi di usare un blog invece che un sito statico per farsi conoscere. E, credo fortemente (altrimenti non ve l’avremmo proposto), che sia importante imparare ad usare questo come gli altri strumenti “targati” web 2.0 per il proprio futuro professionale.

    Se non si prova ad usarlo per il proprio studio, sarà più difficile cominciarlo a fare nel proprio lavoro, perché ne si ignoreranno le potenzialità.

    Il tutto, secondo me 😉

  6. francarosa ha detto:

    anche a me piacerebbe molto scrivere sul blog, ma bisogna diventare co-autrice vero? Mi interessa molto scambiare idee e confrontarmi in qualsiasi momento e luogo, e se un blog è uno di questi “luoghi” ancora meglio. E poi le discussioni per me sono come i cioccolatini…uno tira l’altro…!

  7. Maria Grazia ha detto:

    E per diventare co-autrice devi iscriverti a word-press …

  8. Maria Grazia ha detto:

    @ Tina
    Cmq tu puoi già scrivere un post perché sei già iscritta alla piattaforma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: