Cominciamo a lavorare

Se è vero che “verba volant scripta manent” faccio seguire al fervorino indirizzato alle vostre giovani coscienze durante la lezione di giovedì una proposta di lavoro concreto che vi aiuti a familiarizzare con una modalità di studio “in itinere” non troppo frequentata.

Su questo blog, troverete il post relativo all’argomento svolto a lezione “Parliamo di beni culturali” nel quale Maria Grazia vi propone alcune domande generali e la documentazione di quattro casi significativi che sono stati in tempi recenti protagonisti di difficili situazioni storico ambientali.

Potete scegliere uno di questi casi, studiarlo alla luce della sua collocazione nel tempo e nello spazio e rispondere alle domande guida elaborando una piccola relazione non superiore alle due cartelle con le vostre riflessioni personali sul tema. Questa attività rappresenta il primo esonero del programma di esame.

La relazione va inviata all’indirizzo mail3.png entro il 9 aprile 2008 (scusate l’eccesso di precisazione ma con i vostri tempi è preferibile essere prudenti!!).

Naturalmente poichè io credo fermamente nella “libertà dei figli di Dio” rimane per ciascuno aperta la possibilità di aderire o non aderire alla proposta. Per chi dovesse optare per la seconda alternativa naturalmente l’argomento “Parliamo di beni culturali” farà parte del programma di esame.

Sono a vostra disposizione per qualunque chiarimento in aula e sul blog e vi auguro un buon fine settimana. A lunedì

Pasqua Colafrancesco

Annunci

18 Responses to Cominciamo a lavorare

  1. palmionet ha detto:

    Chiedo scusa!!!Cosa si intende per: relazione non superiore alle due cartelle?

  2. Maria Grazia ha detto:

    In campo editoriale, una cartella è “ciascuno dei fogli di un testo dattiloscritto, contenenti di solito trenta righe di sessanta battute ognuna, scritti su una sola facciata”.

  3. palmionet ha detto:

    Grazie !!! 🙂

  4. palmionet ha detto:

    Un altra domanda!!! (Scusa per il disturbo), ma bisogna attenerci perfettamente a quelle domande guida o abbiamo la possibilità di spaziare in maniera ampia? Grazie… 🙂

  5. Pasqua Colafrancesco ha detto:

    le domande servono ad orientare in linea di massima la costruzione della relazione: ma naturalmente avete tutta la possibilità di aggiungere punti di vista e osservazioni personali. buon lavoro !

  6. gcampione ha detto:

    Salve a tutti! Che bello vedere questo sito dopo aver già sostenuto l’esame di letteratura latina! 😉 E’ molto diverso dalla piattaforma dell’anno scorso…buon lavoro a tutti!
    Un saluto particolare alla prof.ssa Colafrancesco e Maria Grazia!
    Giuseppe Campione (champ)

  7. Maria Grazia ha detto:

    Ciao Champ 🙂 E’ un piacere leggerti da queste parti…

  8. Palmionet ha detto:

    Gentile professoressa chiedo scusa, ma la relazione non deve essere ASSOLUTAMENTE superiore alle due cartelle? Perchè io avrei superato di una decina di righe il limite previsto…E’ un problema?

  9. Maria Grazia ha detto:

    Non credo proprio lo sia 🙂

  10. Palmionet ha detto:

    Perfetto…!!! Grazie 🙂

  11. Francesca ha detto:

    Salve! rigurado l’esonero, vorrei sapere se è possibile aggiungere immagini dei beni culturali analizzati per avvalorare le proprie tesi.

  12. Maria Grazia ha detto:

    Tutto ciò che serve ad avvalorare qualcosa non è mai superfluo.
    Ricordo, a te e a chi legge, di salvare i link da cui prendete spunto o in cui trovate le immagini (così come si fa con i testi).

    E questo per due motivi:

    1) qualsiasi relazione di studio va completata con l’indicazione delle fonti;
    2) senza quelle non possiamo pubblicare poi il lavoro sul blog 😉 .

  13. Francesca ha detto:

    non mancherò di citare eventuali siti di provenienza per le immagini utilizzate. essendo però io stata in egitto qualche anno fa, sono in possesso di cartoline con immagini, posso utilizzarle, pur non conoscendone l’autore? come devo regolarmi invece se dovessi utilizzare delle fotografie di cui sono io l’autrice?

  14. Maria Grazia ha detto:

    Credo che non ci siano problemi secondo le ultime modifiche in materia

  15. Francesca ha detto:

    essendo ignorante riguardo l’argomento,vorrei sapere: cosa si intende per “battuta”? la “battuta” corrispponde ad un carattere, cioè, sessanta battute equivalgono a sessanta lettere?

  16. Francesca ha detto:

    chiedo scusa se sto abusando della sua pazienza, ma le faccio un’altra domanda ancora: le immagini esulano dalle due cartelle di testo, vero?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: