Don’t worry! Non avete sbagliato blog…

…sono solo io che ho attivato un tema diverso. Forse ce ne occorrerà uno a tre colonne ma, per adesso, ditemi cosa ne pensate di questo. Di solito, non uso sfondi scuri ma questo non mi pare affatichi gli occhi. Cosa ne pensate?

PS Olga e Giusy sono state registrate come co-autrici del blog. Benvenute 🙂

Aggiornamento: come vedete è tornato tutto come prima. Rimanderò ad un altro momento gli esperimenti grafici 😉

Annunci

5 Responses to Don’t worry! Non avete sbagliato blog…

  1. olga ha detto:

    grazie per il benvenuto!! 🙂 direi che è vero che la schermata scura faciliti la lettura e non affatica gli occhi!! :)devo dire però che come primo impatto pensavo di aver sbagliato blog… 🙂 poi però mi sono corretta subito.. 🙂

  2. Giusy ha detto:

    Grazie per il benvenuto!!!
    Sinceramente esteticamente la schermata nera non è delle migliori…rende il tutto molto serio e abbastanza formale..però facilita la lettura..è vero…
    in ogni caso..l’importante che si tratti del blog di letteratura latina…

  3. Maria Grazia ha detto:

    No, veramente non volevo far sembrare tutto più serio 😛
    Era proprio il contrario 😀
    Beh, vorrà dire che farò qualche altro esperimento 😉

  4. Laura ha detto:

    Si è meglioooo! Che bello non mi scoppio più gli occhi! Fa un pò camera mortuaria ma è davvero rilassante per le mie stanke pupille..Grazie! 🙂

  5. Maria Grazia ha detto:

    Fa’ un po’…. CAMERA MORTUARIAAAAA????? Aiuto! Ho proprio toppato! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: